20 gennaio 1990 – 20 gennaio 2020

Se l’etimologia della parola “ricordare”, come ci spiegava Giò in una delle preziose occasioni di incontro, ha a che fare con il “cuore” (dal latino cor, cordis…), riteniamo importante partire dalle nostre origini, dalle radici per ricordare e tenere vicino ai nostri cuori, a trent’anni esatti dalla costituzione della Associazione Tenda di Abramo, i nomi dei nostri soci fondatori che sono riportati nell’Atto costitutivo (vd foto della prima pagina dell’originale!). Scegliamo di elencarli nello stesso ordine dell’Atto, analogamente a quanto abbiamo già fatto in occasione del ventennale dell’Associazione quando, il 20 gennaio 2010, in una fredda serata ci fu una marcia a piedi per via Bixio con canti e letture.

Crediamo che il modo di rendere onore a chi ci ha preceduto sia, nel 2020, altrettanto interessante: proprio questi giorni che cadono a 30 anni esatti dalla fondazione dell’Associazione sono particolarmente intensi per tutti noi, al fine di coniugare: da una parte la gestione ordinaria della casa di accoglienza di Via Flaminia 589, dove assieme alle pressanti attività quotidiane di accoglienza abbiamo in atto, contemporaneamente, i “passaggi di consegne” fra Maria Grazia e Chiara per il sevizio civile e fra la stessa Chiara e Stefano per l’attività di segretariato sociale e, dall’altra parte, l’avvio della struttura di Via Friuli all’interno del piano freddo, esperienza che è ormai al quarto anno di apertura, in forte collaborazione con i Servizi Sociali del Comune, l’Unità di Strada-RiBò, i gruppi Agesci Falconara 1, 2 e Ancona 6, il Masci, l’Azione Cattolica, le Parrocchie San Giuseppe e B. V. del Rosario e tantissime persone che testimoniano una voglia incredibile di “cittadinanza attiva”. Cercando, ogni anno, di portare miglioramenti organizzativi e qualitativi a favore delle persone che vi saranno ospitate.

Cogliamo l’occasione per sottolineare che sul passaparola di febbraio ci saranno  le date di tutte le “occasioni di ricordo” (vicinanza al cuore come dicevamo sopra!) che si stanno organizzando assieme ai tanti volontari interessati a collaborare operativamente.

Ed ecco, finalmente, ancora una volta i nomi dei 37 soci fondatori da ringraziare per aver fatto partire quella “magica staffetta” che, in tanti ancora oggi, cercano di proseguire per costruire un pezzo di “mondo migliore”:
Riccardo Borini, Paolo Cardinali, Andrea Paoletti, Amelia Scopino, Chiara Griffoni, Alberto Rosetti, Marina Rosetti, Rosanna Marzocco, Maurizio Sirri, Elvira Mastrovincenzo, Anna Maria Camilletti, Cristiana Novelli, Roberto Petrelli, Cristiana Rosetti, Simone Riccietti, Manuela Duca, Rodolfo Magnaterra, Enrico Brutti, Daniela Vairo, Lorella Campanella, don Leonida Fabietti, Anna Maria Renzi, Anna Maria Santalucia, Maria Luisa Pavan, Alessandra Catalani, Danilo Lombardi, Rossella Papili, Rosella Sagrati, Umberto Sfredda, Maria Maddalena Agasucci, Laura Talacchia, Flavio Giuliani, Grazia Amati, Paola Talacchia, Giovanni Maria Serpilli, Sergio Pierantoni, Massimo Duca.
A presto.Il consiglio della Tenda di Abramo”

Potrebbero interessarti anche...