Passaparola novembre 2009

Aggiornamenti sul progetto “Lavoro vo’ cercando”

Agli ultimi eventi associativi, e nei Passaparola di qualche mese fa, abbiamo spesso parlato del progetto “Lavoro vo’ cercando”, nato da un’idea del nostro volontario Dante, presentato assieme alla Mensa di Padre Guido, alle Comunità di accoglienza per minori “Tortorelli” e “Il Maggiolo” e alla Caritas di Senigallia, di Ancona-Osimo, e finanziato dal Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali (classificato al nono posto di un concorso a livello nazionale!). Attualmente, le associazioni che partecipano si vedono abitualmente ogni due settimane assieme a Dorotea del Centro Servizi Volontariato per arrivare preparati al momento della partenza (che non ci è ancora chiaro, visto che stiamo attendendo alcune risposte dal Ministero). In particolare, ci si sta muovendo per scrivere un protocollo di intesa che regolamenti il modo in cui le associazioni gestiranno le risorse (borse lavoro e contatti lavorativi), si sta organizzando un corso di formazione per gli operatori (ma non solo) finanziato e supervisionato dal CSV, si sta pensando alla banca dati dei contatti lavorativi e sono stati designati i due operatori del progetto, che saranno gli stessi che attualmente si occupano della nostra Rete, e cioé Diego Cardinali e Stefania Papa.

Eco & Equo

“Ce n’è abbastanza per le necessità di tutti, ma non per l’avidità di ciascuno” diceva Gandhi, ed è con questa frase che si presenta Eco&Equo, la “Fiera dell’attenzione sociale, ambientale e dell’economia alternativa e solidale” che giunge alla sua sesta edizione quest’anno, e che si terrà dal 27 al 29 novembre presso la fiera di Ancona. La partecipazione della Tenda alla passata edizione è stata piuttosto proficua, perché ci ha dato modo di reclutare numerosi nuovi volontari. Dedicare un paio d’ore del proprio tempo a tenere aperto il nostro stand può essere un buon pretesto per visitare anche il resto della fiera, che è sempre molto interessante e ricca di stimoli (e degustazioni!). Chiunque voglia offrire anche solo qualche ora del proprio tempo può contattare:
Moroni Matteo

Libretto Sanitario
Prendendo contatti con gli organi competenti, abbiamo riverificato e confermato che tutti i volontari che effettuano servizio in cucina devono
esser in possesso del “Libretto di idoneità sanitaria rilasciata al personale addetto nel caso di preparazione e somministrazione di alimenti e bevande”.
La modalità del rilascio è molto semplice, basta presentarsi con un documento di identità e una foto-tessera negli orari previsti (i minori devono essere accompagnati):
– Ancona (area Crass – Via Colombo 106) il MARTEDI dalle 8.30 alle 13,00 presso il Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione;
– Falconara (poliambulatori Via Rosselli) il MERCOLEDI dalle 10 alle 12.
E’ necessario pagare un ticket di circa 12 euro che sarà rimborsato a richiesta o scalato dalla prossima quota associativa; per gli studenti il ticket sarà a totale carico della Tenda; è importante che chi ne è già in possesso lo faccia sapere al proprio responsabile giornaliero dei turni, in modo da permettere il monitoraggio da parte del consiglio.

Il ventennale si avvicina!

Come abbiamo ribadito in più occasioni, durante il 2010 la nostra associazione festeggerà i suoi venti anni di attività; anche a tal fine, stiamo cercando di recuperare foto o altro materiale come volantini, fogli dei turni, articoli di giornale, ecc. relativi ai primi anni dell’associazione, quelli di Via Bixio.
Chiunque sia in possesso di materiale può farlo avere a Carlo Giacometti. Può inoltre rivolgersi a un qualunque membro del Consiglio chiunque voglia mettere a disposizione le proprie energie per l’organizzazione del ventennale.

Il Nuovo Manuale/Regolamento della Tenda

Durante il mese di maggio è stato consegnato a tutti volontari il nuovo manuale/regolamento: è stata un’occasione interessante, per quanto possibile, di parlare di alcuni problemi di gestione del turno e, speriamo, di risolvere alcuni dubbi di qualche volontario. A questo punto è invece importante provare a raccogliere le vostre opinioni e i vostri consigli sul lavoro di revisione del regolamento: vi piace? Cosa andrebbe aggiunto? Cosa andrebbe tolto? Come può essere migliorato? Scrivete le vostre opinioni a info@tendadiabramo.it o comunicatele a qualche membro del consiglio o al gruppo volontari; se possibile, metteremo anche un quaderno in Tenda in cui scrivere di tale argomento.

Tessere Associative

Da quest’anno, i soci dell’Associazione “Tenda di Abramo” avranno diritto ad una tessera, che è stata presentata al nostro ultimo pranzo; dal prossimo
mese stabiliremo le modalità del ritiro per chi ha già pagato la quota associativa.
La quota permette di diventare ufficialmente SOCI della Tenda, di continuare a svolgere il proprio servizio e di essere visibili all’esterno come
forza di aggregazione sociale. Ricordiamo che la nostra associazione basa le sue fondamenta economiche sulle quote dei suoi volontari e sulle offerte: la
regolarizzazione è pertanto un aspetto di fondamentale importanza.
Inoltre vi ricordiamo che essere soci garantisce la copertura assicurativa che altrimenti è valida solo per gli ospiti; anche per quest’anno la quota associativa
base è di € 12.
Di seguito vi ricordiamo le modalità con cui è possibile effettuare la regolarizzazione:
BOLLETTINO POSTALE:
intestato a: Associazione Volontariato La Tenda di Abramo ONLUS C/C n°: 13023601
BONIFICO BANCARIO:
CIN: Z ABI: 05308 CAB: 37350 CONTO: 000000011693
INTESTATO A: La tenda di Abramo centro di solidarietà Via Italia, 35 — 60015 Falconara Marittima (AN)
CASSETTINA ROSSA (nell’armadio marrone della sala dell’accoglienza di fianco a quello del vestiario):La chiave per aprirla è la “P”. E’ fondamentale registrare l’operazione sul blocchetto delle ricevute in duplice copia, prendendo la seconda.

Autofinanziamento “La Sagra Riliggione”

“La Sagra Riliggione” è una raccolta di sonetti a sfondo religioso di Gioacchino Belli, un poeta del XIX secolo che descriveva la Roma Pontificia in vernacolo romanesco e che sa far ridere, ma anche riflettere, commentati e spiegati in maniera assai semplice da Manlio Baleani; quest’ultimo ha deciso di devolvere interamente l’incasso di questo libro all’Associazione Tenda di Abramo Onlus. Dunque, se vi siete ricordati di un compleanno solo all’ultimo minuto o non volete impazzire nella ricerca dei regali natalizi, potrete trovare molte copie di questa opera nella cassapanca dell’ufficio accoglienza: 12 euro e passa la paura… Il prezzo in questione è solo per i volontari della Tenda,
che possono lasciare la cifra nella cassettina rossa (nell’armadio marrone della sala dell’accoglienza, di fianco a quello del vestiario), che si apre con la chiave “P”. E’ fondamentale registrare l’operazione sul blocchetto delle ricevute in duplice copia, prendendo la seconda.

Avviso

Si ricorda a tutti i volontari che sia l’ufficio dell’accoglienza, sia la stanza degli operatori della notte, devono essere sempre lasciate sgombre da tutto ciò che non è di proprietà dei volontari in turno: per tutto il resto, usare il nuovo ripostiglio che ha la porta in refettorio

Passaparola ottobre 2009

Presentazione “La Sagra Riliggione”
Da molti anni, Manlio Baleani coltiva due passioni: quella per Gioacchino Belli, un poeta del XIX secolo che descriveva la Roma Pontificia in vernacolo romanesco, e quella del supporto delle onlus. Coniuga queste due passioni pubblicando dei libri di sonetti di G. Belli da lui commentati, dando la possibilità di capire in maniera assai semplice e approfondire le opere di questo autore; venerdì 2 ottobre alle ore 21, presso l’Auditorium Comunale di Via Marsala, Manlio presenterà il suo ultimo lavoro “La Sagra Riliggione”, una raccolta di sonetti del Belli sui temi inerenti le sacre scritture, e stavolta ha deciso di devolvere interamente l’incasso di questo libro all’Associazione Tenda di Abramo Onlus; consigliamo a tutti di partecipare a questo evento estremamente stimolante, in cui si potrà godere appieno delle opere del Belli (artista che sa far ridere, ma anche riflettere), grazie al commento di Manlio, molto preparato sull’argomento, e grazie alla professionalità e alla voce di Luca Violini, che abbiamo già conosciuto durante la rassegna di incontri dedicati a Elena Passini.

Libretto Sanitario
Prendendo contatti con gli organi competenti, abbiamo riverificato e confermato che tutti i volontari che effettuano servizio in cucina devono esser in possesso del “Libretto di idoneità sanitaria rilasciata al personale addetto nel caso di preparazione e somministrazione di alimenti e bevande”.
La modalità del rilascio è molto semplice, basta presentarsi con un documento di identità e una foto-tessera negli orari previsti (i minori devono essere
accompagnati):
– Ancona (area Crass – Via Colombo 106) il MARTEDI dalle 8.30 alle 13,00 presso il Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione;
– Falconara (poliambulatori Via Rosselli) il MERCOLEDI dalle 10 alle 12.
E’ necessario pagare un ticket di circa 12 euro che sarà rimborsato a richiesta o scalato dalla prossima quota associativa; per gli studenti il ticket sarà a totale carico della Tenda; è importante che chi ne è già in possesso lo faccia sapere al proprio responsabile giornaliero dei turni, in modo da permettere il monitoraggio da parte del consiglio.

Il Punto Bio ce paga la cena!
A partire già da questo mese Il Punto Bio, un negozio di prodotti biologici di Via Marsala 4 a Falconara M.ma, si è offerto di fornirci il necessario per preparare una cena al mese in struttura; abbiamo deciso di sfruttare questa preziosa opportunità il sabato, che è uno dei giorni in cui il Comune non ci passa il secondo e il contorno. Questa generosa offerta ci fa molto piacere non solo per il vantaggio che ne consegue, ma anche perché è un nuovo segno di stima, da parte del nostro territorio, del lavoro che portiamo avanti da ormai vent’anni.

Quote associative!!!!!!
La quota associativa permette di diventare ufficialmente SOCI della Tenda, di continuare a svolgere il proprio servizio e di essere visibili all’esterno come forza di aggregazione sociale. Ricordiamo che la nostra associazione basa le sue fondamenta economiche sulle quote dei suoi volontari e sulle offerte: la regolarizzazione è pertanto un aspetto di fondamentale importanza. Inoltre vi ricordiamo che essere soci garantisce la copertura assicurativa che altrimenti è valida solo per gli ospiti; anche per quest’anno la quota associativa base è di € 12.
Di seguito vi ricordiamo le modalità con cui è possibile effettuare la regolarizzazione:
BOLLETTINO POSTALE:
intestato a: Associazione di Volontariato – La Tenda di Abramo ONLUS C/C n°: 13023601
BONIFICO BANCARIO:
CIN: Z ABI: 05308 CAB: 37350 CONTO: 000000011693
INTESTATO A: La Tenda di Abramo centro di solidarietà Via Italia, 35 – 60015 Falconara Marittima (AN)
CASSETTINA ROSSA (nell’armadio marrone della sala dell’accoglienza di fianco a quello del vestiario):La chiave per aprirla è la “P”. E’
fondamentale registrare l’operazione sul blocchetto delle ricevute in duplice copia prendendone la seconda.

Un saluto a Giacomo!!!
É sempre un piacere dare delle belle notizie: Giacomo, un signore italiano (originario di Catania) che era stato ospite in Tenda più volte dal 2007, ha di recente conquistato un po’ di stabilità: lavora presso una ditta edile, uno dei suoi superiori gli ha gentilmente trovato una casa in affitto, anticipandogli anche parte del denaro necessario per la caparra. In questo periodo di grande instabilità non possiamo dire che si sia “sistemato”, ma è certo di buon auspicio per chi versa in stato di grave emarginazione. Andandosene dalla Tenda ha chiesto di ringraziare e salutare tutti i nostri volontari.

Il Nuovo Manuale/Regolamento della Tenda
Durante il mese di maggio è stato consegnato a tutti volontari il nuovo manuale/regolamento: è stata un’occasione interessante, per quanto possibile, di parlare di alcuni problemi di gestione del turno e, speriamo, di risolvere alcuni dubbi di qualche volontario. A questo punto è invece importante provare a raccogliere le vostre opinioni e i vostri consigli sul lavoro di revisione del regolamento: vi piace? Cosa andrebbe aggiunto? Cosa andrebbe tolto? Come può essere migliorato? Scrivete le vostre opinioni a info@tendadiabramo.it o comunicatele a qualche membro del consiglio o al gruppo volontari; se possibile, metteremo anche un quaderno in Tenda in cui scrivere di tale argomento.

Eco & Equo
“Ce n’è abbastanza per le necessità di tutti, ma non per l’avidità di ciascuno” diceva Gandhi, ed è con questa frase che si presenta Eco&Equo, la “Fiera dell’attenzione sociale, ambientale e dell’economia alternativa e solidale” che giunge alla sua sesta edizione quest’anno, e che si terrà dal 27 al 29 novembre presso la fiera di Ancona. La partecipazione della Tenda alla passata edizione è stata piuttosto proficua, perché ci ha dato modo di reclutare numerosi nuovi volontari. Dedicare un paio d’ore del proprio tempo a tenere aperto il nostro stand può essere un buon pretesto per visitare anche il resto della fiera, che è sempre molto interessante e ricca di stimoli (e degustazioni!). Chiunque voglia offrire anche solo qualche ora del proprio tempo può contattare:
Bartolucci Francesca
Moroni Matteo

Il ventennale si avvicina!
Come abbiamo ribadito in più occasioni, durante il 2010 la nostra associazione festeggerà i suoi venti anni di attività; anche a tal fine, stiamo cercando di recuperare foto o altro materiale come volantini, fogli dei turni, articoli di giornale, ecc. relativi ai primi anni dell’associazione, quelli di Via Bixio. Chiunque sia in possesso di materiale può farlo avere a Carlo Giacometti ( carlogiacometti@alice.it – Tel 0719173991). Può inoltre rivolgersi a un qualunque membro del Consiglio chiunque voglia mettere a disposizione le proprie energie per l’organizzazione del ventennale.

Pranzo Associativo
Domenica 27 settembre, come di consueto nei locali della Casa di Barcaglione, si è tenuto un nuovo pranzo associativo. L’iscrizione di numerosi volontari avvenuta solo all’ultimo minuto ci ha messo un po’ in difficoltà, ma la maestria di Roberto Pampanoni (padre del celebre Stefano) ci ha permesso di far fronte all’emergenza facendoci mangiare ben più del necessario; quest’anno abbiamo anche avuto il piacere di gustare un pasto diverso dal solito, grazie al Cous-Cous preparato da Manuela Gambelli, Carlo Giacometti e dalla famiglia di Aslo (che molto tempo fa fu ospite in Tenda). Durante il pranzo Manlio Baleani ci ha anche intrattenuto con la lettura di alcuni sonetti di presentazione della sua ultima fatica editoriale (di cui trovate maggiori informazioni in questo stesso Passaparola), e sono state consegnate le nuove tessere associative, con particolare attenzione alle prime cinque, dedicati ad alcuni “Big” della Tenda come Ebe Poli e Gherardo Giacometti (padroni di casa), Luigi Ciavattini (l’uomo della provvidenza in mille occasioni, otre che custode della Tenda di Castelferretti), Luciano Miccio (fra i soci fondatori della Tenda e attuale tuttofare) e Mario Pasquini (custode della caldaia).

Passaparola settembre 2009

Pranzo Sociale
Domenica 27 settembre alla casa di Barcaglione si terrà un nuovo pranzo associativo, una splendida occasione per fare amicizia, per divertirsi, per fare il punto su alcune questioni e per conoscere meglio il lavoro che sta facendo la nostra associazione; per le iscrizioni potete contattare Danila Giampieri o potete segnare il vostro nome sulla lista che troverete in Tenda; chiunque fosse interessato a darci una mano per l’organizzazione sarà il benvenuto! In occasione del pranzo consegneremo le prime e nuove Tessere Associative 2009 a chi ha già pagato la quota, predisposte per la prima volta nella storia della Tenda.
L ‘appuntamento è per tutti alle 11:30 alla casa di Barcaglione!

Materiale per il ventennale
Come abbiamo ribadito in più occasioni, durante il 2010 la nostra associazione festeggerà i suoi venti anni di attività; anche a tal fine, stiamo cercando di recuperare foto o altro materiale come volantini, fogli dei turni, articoli di giornale, ecc. relativi ai primi anni dell’associazione, quelli di Via Bixio. Chiunque sia in possesso di materiale può farlo avere a Carlo Giacometti ( carlogiacometti@alice.it – Tel 0719173991). Può inoltre rivolgersi a un qualunque membro del Consiglio chiunque voglia mettere a disposizione le proprie energie
per l’organizzazione del ventennale.

Niente paura per il pacchetto sicurezza
Ci siamo rivolti all’Ufficio Immigrazione Caritas, a cui fanno capo molte strutture simili alla nostra, al fine di capire meglio cosa è cambiato per chi svolge un servizio come il nostro dopo il pacchetto sicurezza; riportiamo un comunicato volto a chiarire le preoccupazioni legate all’entrata in vigore del pacchetto sicurezza
“Già registriamo gli effetti di questa paura generalizzata determinata dal pacchetto sicurezza. Molti volontari ed operatori, che donano il proprio tempo quotidianamente agli immigrati irregolari e non in condizioni di evidente disagio, ci chiedono se potranno continuare questa loro nobile attività necessaria al sistema nazionale per garantire l’equilibrio fino ad oggi comunque mantenuto.
A loro rispondiamo che l’art.12 comma 2 del T.U. sull’immigrazione (legge 286/98), che non ha comunque subito modifiche a seguito dell’approvazione dell’intero pacchetto sicurezza, stabilisce che “fermo restando quanto previsto dall’art.54 del c.p. non costituiscono reato le attività di soccorso e assistenza umanitaria prestate in Italia nei confronti degli stranieri in condizione di bisogno comunque presenti nel territorio dello
Stato”, intendendo per attività di assistenza umanitaria qualsiasi prestazione che garantisca all’utente il godimento di quei diritti fondamentali richiamati dai trattati internazionali, in primis la dichiarazione dei diritti dell’uomo a cui l’Italia ha aderito.
Riteniamo dunque che vi siano ancora tutte le condizioni per proseguire l’opera di assistenza e tutela che in questi decenni le Caritas diocesane hanno garantito alle centinaia di migliaia di immigrati giunti nel nostro paese”

Progressi nella gestione dei turni
Grazie al servizio SMS, al senso di responsabilità dei nostri volontari e agli efficientissimi turnisti, non abbiamo avuto gravi emergenze nel corso del sempre critico mese di luglio, migliorandoci di molto rispetto a quanto era capitato durante il difficile luglio 2008.
Continuiamo così e miglioriamo ancora per garantire serenità a tutti i volontari e quindi ai nostri ospiti!!!!

Il Nuovo Manuale/Regolamento della Tenda
Durante il mese di maggio è stato consegnato a tutti volontari il nuovo manuale/regolamento: è stata un’occasione interessante, per quanto possibile, di parlare di alcuni problemi di gestione del turno e, speriamo, di risolvere alcuni dubbi di qualche volontario. A questo punto è invece importante provare a raccogliere le vostre opinioni e i vostri consigli sul lavoro di revisione del regolamento: vi piace? Cosa andrebbe aggiunto?
Cosa andrebbe tolto? Come può essere migliorato? Scrivete le vostre opinioni a info@tendadiabramo.it o comunicatele a qualche membro del consiglio o al gruppo volontari;
se possibile, metteremo anche un quaderno in Tenda in cui scrivere di tale argomento.

Quote associative!!!!!!
La quota associativa permette di diventare ufficialmente SOCI della Tenda, di continuare a svolgere il proprio servizio e di essere visibili all’esterno come forza di aggregazione sociale. Ricordiamo che la nostra associazione basa le sue fondamenta economiche sulle quote dei suoi volontari e sulle offerte: la regolarizzazione è pertanto un aspetto di fondamentale importanza. Inoltre vi ricordiamo che essere soci garantisce la copertura assicurativa che altrimenti è valida solo per gli ospiti; anche per quest’anno la quota
associativa base è di € 12.
Di seguito vi ricordiamo le modalità con cui è possibile effettuare la regolarizzazione:
BOLLETTINO POSTALE:
intestato a: Associazione Volontariato La Tenda di Abramo ONLUS C/C n°: 13023601
BONIFICO BANCARIO:
CIN: Z ABI: 05308 CAB: 37350 CONTO: 000000011693
INTESTATO A: La tenda di Abramo centro di solidarietà Via Italia, 35 — 60015
Falconara Marittima (AN)
CASSETTINA ROSSA (nell’armadio marrone della sala dell’accoglienza di fianco a quello del vestiario):La chiave per aprirla è la “P”. E’ fondamentale registrare l’operazione sul blocchetto delle ricevute in duplice copia prendendone la seconda.

Libretto Sanitario
Prendendo contatti con gli organi competenti, abbiamo riverificato e confermato che tutti i volontari che effettuano servizio in cucina devono esser in possesso del “Libretto di idoneità sanitaria rilasciata al personale addetto nel caso di preparazione e somministrazione di alimenti e bevande”.
La modalità del rilascio è molto semplice, basta presentarsi con un documento di identità e una foto-tessera negli orari previsti (i minori devono essere accompagnati):
– Ancona (area Crass – Via Colombo 106) il MARTEDI dalle 8.30 alle 13,00 presso il Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione;
– Falconara (poliambulatori Via Rosselli) il MERCOLEDI dalle 10 alle 12.
E’ necessario pagare un ticket di circa 12 euro che sarà rimborsato a richiesta o scalato dalla prossima quota associativa; per gli studenti il ticket sarà a totale carico della Tenda;
è importante che chi ne è già in possesso lo faccia sapere al proprio responsabile giornaliero dei turni, in modo da permettere il monitoraggio da parte del consiglio.

Lavori Estivi
Grazie al lavoro di Ebe, Luigi, Gherardo e Luciano (preziosi e’ dire poco!), ma anche di altri volontari e del gruppo casa, abbiamo realizzato tantissime cose:
– ritocchi di tinteggiatura in cucina e in tutti i punti necessari (Gherardo);
– camera donne (Luigi Ciavattini e amico): nuova parete cartongesso eliminando vecchio armadio ormai rovinatissimo e di conseguenza nuovo armadietto n. 13;
– sistemazione medicinali (era una babele), grazie ad Annarita Galeazzi;
– n. 2 disinfestazioni tramite quark;
– eliminazione n. 2 congelatori, divano e materiale rovinato vario (abbiamo chiamato e caricato camion CAM ben 2 volte);
– sistemazione materiale elettronico in stanza consiglio;
– ri-sistemazione bacheche
– acquisto nuova panchina per corridoio
– pulizie a fondo generali: Ebe e sue amiche
– stanza accoglienza: costruzione (Luigi Ciavattini e suo amico) di un nuovo archivio in cartongesso per cercare di mantenere in ordine la stanza; sistemazione listelli parquet; 2 nuove cassapanche.
– per la cucina aspettiamo il nuovo congelatore (che dovrà essere piazzato in dispensa) e il controllo della cappa;
– acquisto di nuovi materassi (2), per sostituire quelli troppo rovinati
– sistemazione “cartellonistica” della Tenda (Luciano Miccio)

In ricordo di Alma Tonti
Abbiamo appreso con grande dispiacere della scomparsa di Alma Tonti, storica volontaria della nostra associazione che ha condiviso a lungo, con noi, il servizio, e alla cui famiglia esprimiamo tutta la nostra stima.

Presentazione libro Manlio Baleani
Da molti anni, Manlio Baleani coltiva due passioni: quella per Gioacchino Belli, un poeta del XIX secolo che descriveva la Roma Pontificia in vernacolo romanesco, e quella del supporto delle onlus. Coniuga queste due passioni pubblicando dei libri di sonetti di G. Belli da lui commentati, dando la possibilità di capire in maniera assai semplice e approfondire le opere di questo autore; venerdì 2 ottobre (titolo, data e luogo ancora da decidere, ma di cui vi faremo sapere) Manlio presenterà il suo ultimo lavoro, e stavolta ha deciso di
devolvere interamente l’incassato di questo libro all’Associazione Tenda di Abramo Onlus; consigliamo a tutti di partecipare a questo evento estremamente stimolante, in cui si potrà godere appieno delle opere del Belli (artista che sa far ridere, ma anche riflettere), grazie al commento di Manlio, molto preparato sull’argomento, e grazie alla professionalità e alla voce di Luca Violini, che abbiamo già conosciuto durante la rassegna
di incontri dedicati a Elena Passini.

Non dimentichiamo che tocca a noi!
In questi giorni, la nostra associazione (assieme ad Avvocati di Strada) sta cercando di aiutare il nostro amico Pasquale, un signore che vive in macchina ormai da anni in via Galilei; Pasquale verrà spostato  momentaneamente presso il parcheggio della disponibilissima Associazione “Blu” di Falconara M.ma, ma tale soluzione è comunque solo provvisoria, in attesa di una sistemazione abitativa ed autonoma.
A tal fine, è di FONDAMENTALE IMPORTANZA (nonché nostra UNICA SPERANZA!) che tutti i volontari della Tenda si diano da fare per trovare una casa in affitto per Pasquale;
visti alcuni suoi problemi di deambulazione, sarebbe meglio che la casa fosse al primo piano o dotata di ascensore. Ovviamente, il canone di affitto deve essere il più basso possibile, anche perché le esigenze non sono troppo particolari (un monolocale va più che bene).
Avendo lavorato per tutta la sua vita, Pasquale dispone di una pensione che gli assicurerà la possibilità di pagare l’affitto.

Passaparola luglio 2009

Attenzione a Luglio!
Il mese di luglio è, da sempre, un mese problematico per la Tenda: cene, vacanze, viaggi, calura, lavoro e quant’altro, tendono a portare via volontari, a volte anche all’ultimo minuto, creando numerosissimi problemi di gestione. Al fine di evitare questi problemi che sfiniscono la vita dei poveri turnisti, chiediamo a tutti i volontari la massima attenzione e responsabilità nel cercare autonomamente uno scambio turno o una sostituzione e, se non vi si riesce, avvertire i turnisti il prima possibile: più tempo si ha a disposizione per risolvere un problema, meno problemi nascono nell’affrontarlo.

Quote associative!!!!!!
Torna il consueto appuntamento per ricordarvi delle quote associative… La quota associativa permette di diventare ufficialmente SOCI della Tenda, di continuare a svolgere il proprio servizio e di essere visibili all’esterno come forza di aggregazione sociale. Ricordiamo che la nostra associazione basa le sue fondamenta economiche sulle quote dei suoi volontari e sulle offerte: la regolarizzazione è pertanto un aspetto di fondamentale importanza. Inoltre vi ricordiamo che essere soci garantisce la copertura assicurativa che altrimenti è valida solo per gli ospiti; anche per quest’anno la quota associativa base è di € 12.
Di seguito vi ricordiamo le modalità con cui è possibile effettuare la regolarizzazione:
BOLLETTINO POSTALE:
intestato a: Associazione Volontariato La Tenda di Abramo ONLUS C/C n
°: 13023601
BONIFICO BANCARIO:
CIN: Z ABI: 05308 CAB: 37350 CONTO: 000000011693
INTESTATO A: La tenda di Abramo centro di solidarietà Via Italia, 35 – 60015 Falconara Marittima (AN)
CASSETTINA ROSSA (nell’armadio marrone della sala dell’accoglienza di fianco a quello del vestiario):La chiave per aprirla è la “P”. E’ fondamentale registrare l’operazione sul blocchetto delle ricevute in duplice
copia prendendone la seconda.

Incontro Associazioni in rete di Falconara
Lunedì 29 giugno alle ore 18:00 presso la sala consiliare del comune di Falconara Marittima sono state ufficialmente convocate, assieme alle commissioni sulla sicurezza e sul disagio sociale del comune, le 16
“Associazioni in rete di Falconara” (di cui fa parte anche la Tenda di Abramo) per essere ascoltate e confrontarci sui temi a noi vicini.
Sarà un’importantissima occasione “istituzionale” che si inserisce in un percorso iniziato ormai da mesi, (ricordiamo la partecipatissima assemblea del pergoli del 12 marzo scorso), e testimonia la volontà di portare un altro contributo al nostro territorio, aggiungendosi al lavoro quotidiano dei 200
volontari della Tenda di Abramo e alle altre decine di volontari delle associazioni in rete con noi.
Tutti sono invitati a partecipare, nel prossimo Passaparola e via mail cercheremo di fare un resoconto dell’incontro e delle eventuali decisiioni prese
Grazie, Francesco Luminari

Il ventennale si avvicina!
Come abbiamo fatto presente all’assemblea, nel 2010 la Tenda festeggerà i suoi primi venti anni di attività! Abbiamo discusso parecchio sull’impostazione generale degli eventi da organizzare, ma è importante cominciare fin da subito a fare un sondaggio delle disponibilità a collaborare: forza, fatevi avanti! Più
siamo, più è facile, leggero, divertente e soprattutto produttivo organizzare i festeggiamenti e le iniziative: la fantasia e la creatività possono arricchire di molto gli eventi, ed essere quindi di grande stimolo per la città di Falconara Marittima.
Potete rivolgervi a un qualunque membro del Consiglio

Il Nuovo Manuale/Regolamento della Tenda
Durante il mese di maggio è stato consegnato a tutti volontari il nuovo manuale/regolamento: è stata un’occasione interessante, per quanto possibile, di parlare di alcuni problemi di gestione del turno e, speriamo, di risolvere alcuni dubbi di qualche volontario. A questo punto è invece importante provare
a raccogliere le vostre opinioni e i vostri consigli sul lavoro di revisione del regolamento: vi piace? Cosa andrebbe aggiunto? Cosa andrebbe tolto? Come può essere migliorato? Scrivete le vostre opinioni a info@tendadiabramo.it o comunicatele a qualche membro del consiglio o al gruppo volontari; se
possibile, metteremo anche un quaderno in Tenda in cui scrivere di tale argomento

Colazione
Ultimamente pare che si sia diffusa la brutta abitudine, per qualche ospite che vuole uscire presto, di reclamare la colazione in anticipo, bussando alla porta dei volontari della notte. In realtà, questa opportunità non è prevista dal regolamento: chi desideri fare colazione uscendo in anticipo deve far arrivare la comunicazione ai volontari della notte se è solo per una mattina, o con bigliettino da passare di giorno in giorno se è una cosa abituale. In tal caso può essere lasciato un sacchettino all’interno della cucina, raggiungibile dall’apposito buco, con dentro la brioche per la colazione e un bicchierino con dentro il caffè (ahimè freddo): i volontari della notte hanno diritto a dormire fino alle 6:30!

5 per 1000 alla Tenda
Se sei interessato a destinare il tuo 5 per 1000 dell’Irpef al sostegno del servizio alle Persone Senza Dimora offerto dalla nostra associazione, ci sono tre modi diversi di farlo.
Puoi:
– compilare un’apposita scheda se non denunci alcun reddito;
– oppure se fai il modello 730, compilare anche il modulo 730bis;
– oppure quando consegnerai il modello UNICO devi scriverlo nel frontespizio vicino alle informazioni sulla destinazione dell’8 per mille.
Prendi i documenti che ti servono e annota questi dati:
occorre
1.firmare in corrispondenza della dicitura “Sostegno delle organizzazioni non lucrative …”
2.scrivere il codice fiscale della Tenda: 93023980423
Chiediamo a tutti di diffondere quanto più possibile l’iniziativa, e di fornire a quelli che conosciamo (parenti, amici, conoscenti, colleghi di lavoro) il nostro codice fiscale
Se il cittadino non esprime alcuna preferenza, il 5 per mille resterà allo Stato.
Nella sezione documenti/sensibilizzazione del nostro sito www.tendadiabramo.it trovi un volantino che puoi fotocopiare e distribuire a chi vuoi.

Lavori estivi
Come ogni anno durante la chiusura estiva per il mese di agosto, avremo bisogno di tutto l’aiuto possibile per disinfestazioni varie, per imbiancare, fare pulizie approfondite (pulizie di pasqua in ritardo!), riordinare e
risistemare la grande mole di materiale sparsa per la tenda etc… Chiunque voglia esserci d’aiuto, anche con una piccola disponibilità di tempo, può contattare il gruppo casa (Monica e Dante) o il gruppo volontari (Matteo e Francesca), telefonicamente o via mail.

Non dimentichiamo che tocca a noi!
In questi giorni, la nostra associazione (assieme ad Avvocati di Strada) sta cercando di aiutare il nostro amico Pasquale, un signore che vive in macchina ormai da anni in via Galilei;Pasquale verrà spostato momentaneamente presso il parcheggio della disponibilissima Associazione “Blu” di Falconara M.ma, ma tale
soluzione è comunque solo provvisoria, in attesa di una sistemazione abitativa ed autonoma.
A tal fine, è di FONDAMENTALE IMPORTANZA (nonché nostra UNICA SPERANZA!) che tutti i volontari della Tenda si diano da fare per trovare una casa in affitto per Pasquale; visti alcuni suoi problemi di deambulazione, sarebbe meglio che la casa fosse al primo piano o dotata di ascensore.
Ovviamente, il canone di affitto deve essere il più basso possibile, anche perché le esigenze non sono troppo particolari (un monolocale va più che bene).Avendo lavorato per tutta la sua vita, Pasquale dispone di una pensione che gli assicurerà la possibilità di pagare l’affitto.