Passaparola ottobre 2009

Presentazione “La Sagra Riliggione”
Da molti anni, Manlio Baleani coltiva due passioni: quella per Gioacchino Belli, un poeta del XIX secolo che descriveva la Roma Pontificia in vernacolo romanesco, e quella del supporto delle onlus. Coniuga queste due passioni pubblicando dei libri di sonetti di G. Belli da lui commentati, dando la possibilità di capire in maniera assai semplice e approfondire le opere di questo autore; venerdì 2 ottobre alle ore 21, presso l’Auditorium Comunale di Via Marsala, Manlio presenterà il suo ultimo lavoro “La Sagra Riliggione”, una raccolta di sonetti del Belli sui temi inerenti le sacre scritture, e stavolta ha deciso di devolvere interamente l’incasso di questo libro all’Associazione Tenda di Abramo Onlus; consigliamo a tutti di partecipare a questo evento estremamente stimolante, in cui si potrà godere appieno delle opere del Belli (artista che sa far ridere, ma anche riflettere), grazie al commento di Manlio, molto preparato sull’argomento, e grazie alla professionalità e alla voce di Luca Violini, che abbiamo già conosciuto durante la rassegna di incontri dedicati a Elena Passini.

Libretto Sanitario
Prendendo contatti con gli organi competenti, abbiamo riverificato e confermato che tutti i volontari che effettuano servizio in cucina devono esser in possesso del “Libretto di idoneità sanitaria rilasciata al personale addetto nel caso di preparazione e somministrazione di alimenti e bevande”.
La modalità del rilascio è molto semplice, basta presentarsi con un documento di identità e una foto-tessera negli orari previsti (i minori devono essere
accompagnati):
– Ancona (area Crass – Via Colombo 106) il MARTEDI dalle 8.30 alle 13,00 presso il Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione;
– Falconara (poliambulatori Via Rosselli) il MERCOLEDI dalle 10 alle 12.
E’ necessario pagare un ticket di circa 12 euro che sarà rimborsato a richiesta o scalato dalla prossima quota associativa; per gli studenti il ticket sarà a totale carico della Tenda; è importante che chi ne è già in possesso lo faccia sapere al proprio responsabile giornaliero dei turni, in modo da permettere il monitoraggio da parte del consiglio.

Il Punto Bio ce paga la cena!
A partire già da questo mese Il Punto Bio, un negozio di prodotti biologici di Via Marsala 4 a Falconara M.ma, si è offerto di fornirci il necessario per preparare una cena al mese in struttura; abbiamo deciso di sfruttare questa preziosa opportunità il sabato, che è uno dei giorni in cui il Comune non ci passa il secondo e il contorno. Questa generosa offerta ci fa molto piacere non solo per il vantaggio che ne consegue, ma anche perché è un nuovo segno di stima, da parte del nostro territorio, del lavoro che portiamo avanti da ormai vent’anni.

Quote associative!!!!!!
La quota associativa permette di diventare ufficialmente SOCI della Tenda, di continuare a svolgere il proprio servizio e di essere visibili all’esterno come forza di aggregazione sociale. Ricordiamo che la nostra associazione basa le sue fondamenta economiche sulle quote dei suoi volontari e sulle offerte: la regolarizzazione è pertanto un aspetto di fondamentale importanza. Inoltre vi ricordiamo che essere soci garantisce la copertura assicurativa che altrimenti è valida solo per gli ospiti; anche per quest’anno la quota associativa base è di € 12.
Di seguito vi ricordiamo le modalità con cui è possibile effettuare la regolarizzazione:
BOLLETTINO POSTALE:
intestato a: Associazione di Volontariato – La Tenda di Abramo ONLUS C/C n°: 13023601
BONIFICO BANCARIO:
CIN: Z ABI: 05308 CAB: 37350 CONTO: 000000011693
INTESTATO A: La Tenda di Abramo centro di solidarietà Via Italia, 35 – 60015 Falconara Marittima (AN)
CASSETTINA ROSSA (nell’armadio marrone della sala dell’accoglienza di fianco a quello del vestiario):La chiave per aprirla è la “P”. E’
fondamentale registrare l’operazione sul blocchetto delle ricevute in duplice copia prendendone la seconda.

Un saluto a Giacomo!!!
É sempre un piacere dare delle belle notizie: Giacomo, un signore italiano (originario di Catania) che era stato ospite in Tenda più volte dal 2007, ha di recente conquistato un po’ di stabilità: lavora presso una ditta edile, uno dei suoi superiori gli ha gentilmente trovato una casa in affitto, anticipandogli anche parte del denaro necessario per la caparra. In questo periodo di grande instabilità non possiamo dire che si sia “sistemato”, ma è certo di buon auspicio per chi versa in stato di grave emarginazione. Andandosene dalla Tenda ha chiesto di ringraziare e salutare tutti i nostri volontari.

Il Nuovo Manuale/Regolamento della Tenda
Durante il mese di maggio è stato consegnato a tutti volontari il nuovo manuale/regolamento: è stata un’occasione interessante, per quanto possibile, di parlare di alcuni problemi di gestione del turno e, speriamo, di risolvere alcuni dubbi di qualche volontario. A questo punto è invece importante provare a raccogliere le vostre opinioni e i vostri consigli sul lavoro di revisione del regolamento: vi piace? Cosa andrebbe aggiunto? Cosa andrebbe tolto? Come può essere migliorato? Scrivete le vostre opinioni a info@tendadiabramo.it o comunicatele a qualche membro del consiglio o al gruppo volontari; se possibile, metteremo anche un quaderno in Tenda in cui scrivere di tale argomento.

Eco & Equo
“Ce n’è abbastanza per le necessità di tutti, ma non per l’avidità di ciascuno” diceva Gandhi, ed è con questa frase che si presenta Eco&Equo, la “Fiera dell’attenzione sociale, ambientale e dell’economia alternativa e solidale” che giunge alla sua sesta edizione quest’anno, e che si terrà dal 27 al 29 novembre presso la fiera di Ancona. La partecipazione della Tenda alla passata edizione è stata piuttosto proficua, perché ci ha dato modo di reclutare numerosi nuovi volontari. Dedicare un paio d’ore del proprio tempo a tenere aperto il nostro stand può essere un buon pretesto per visitare anche il resto della fiera, che è sempre molto interessante e ricca di stimoli (e degustazioni!). Chiunque voglia offrire anche solo qualche ora del proprio tempo può contattare:
Bartolucci Francesca
Moroni Matteo

Il ventennale si avvicina!
Come abbiamo ribadito in più occasioni, durante il 2010 la nostra associazione festeggerà i suoi venti anni di attività; anche a tal fine, stiamo cercando di recuperare foto o altro materiale come volantini, fogli dei turni, articoli di giornale, ecc. relativi ai primi anni dell’associazione, quelli di Via Bixio. Chiunque sia in possesso di materiale può farlo avere a Carlo Giacometti ( carlogiacometti@alice.it – Tel 0719173991). Può inoltre rivolgersi a un qualunque membro del Consiglio chiunque voglia mettere a disposizione le proprie energie per l’organizzazione del ventennale.

Pranzo Associativo
Domenica 27 settembre, come di consueto nei locali della Casa di Barcaglione, si è tenuto un nuovo pranzo associativo. L’iscrizione di numerosi volontari avvenuta solo all’ultimo minuto ci ha messo un po’ in difficoltà, ma la maestria di Roberto Pampanoni (padre del celebre Stefano) ci ha permesso di far fronte all’emergenza facendoci mangiare ben più del necessario; quest’anno abbiamo anche avuto il piacere di gustare un pasto diverso dal solito, grazie al Cous-Cous preparato da Manuela Gambelli, Carlo Giacometti e dalla famiglia di Aslo (che molto tempo fa fu ospite in Tenda). Durante il pranzo Manlio Baleani ci ha anche intrattenuto con la lettura di alcuni sonetti di presentazione della sua ultima fatica editoriale (di cui trovate maggiori informazioni in questo stesso Passaparola), e sono state consegnate le nuove tessere associative, con particolare attenzione alle prime cinque, dedicati ad alcuni “Big” della Tenda come Ebe Poli e Gherardo Giacometti (padroni di casa), Luigi Ciavattini (l’uomo della provvidenza in mille occasioni, otre che custode della Tenda di Castelferretti), Luciano Miccio (fra i soci fondatori della Tenda e attuale tuttofare) e Mario Pasquini (custode della caldaia).